Prof. Trezza Gennaro
ginecologo

Prof. Trezza Gennaro


  ❤

Cerchi uno specialista? Altri pazienti consigliano:

Studi

Indirizzi degli studi del medico


Prestazioni

Tutte le prestazioni del medico

  • Visita ginecologica n.d.
  • Visita di controllo n.d.


Qualifiche ed esperienza

Qui troverai tutte le informazioni sul medico

In campo ginecologico ha avuto opportunità di maturare esperienza oltre che per la normale routine anche per patologie rare e complesse che fanno parte della specifica attività di assistenza e ricerca di un policlinico universitario. Nel 1990,al ritorno dall'esperienza romana ,con l'aiuto del Prof. U. Montemagno inaugura un servizio di Ginecologia Urologica e Urodinamica ,primo in assoluto nel sud Italia per la specificità della branca. Nel 1993 è assunto presso lA.O. Monaldi di Napoli,azienda di rilievo nazionale ad alta specializzazione, per l’unità operativa di gravidanza ad alto rischio , rivolto a gravide e feti affetti da patologia cardiovascolare per la peculiarità assistenziale della suddetta Azienda. Nel 1999 partecipa ad una campagna Nazionale di sensibilizzazione sul problema della incontinenza urinaria da vescica iperattiva a cui prendono parte i maggiori esperti italiani del settore. In tutte le maggiori città italiane gira un TIR che staziona nelle Piazze e fornisce servizi ed informazioni relative al problema .A Napoli si tiene una conferenza stampa che vede il Dr. Trezza impegnato al fianco del Prof. Tullio Lotti, direttore della Clinica Urologica della Federico II e al Prof. Francesco Catanzaro , presidente del GISIU (gruppo interdisciplinare di sensibilizzazione incontinenza urinaria). Nell’anno 2000 parte “VIVA 2000”,un progetto di qualificazione del personale sanitario specialista ginecologo e urologo sul problema incontinenza urinaria, curato dalla Accademia Nazionale di Medicina. Il Dr Trezza è un componente del comitato scentifico, presieduto dai presidenti dell’Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia .In tale veste svolgerà lezioni e seminari in varie città del sud-Italia. Nel Novembre 2000 si trasferisce alla ASL Napoli 1 presso il P.O. S.Maria di Loreto Nuovo,presso il quale, sempre con qualifica di dirigente medico è responsabile del servizio di Ginecologia Urologica.che ad oggi ha offerto prestazioni ad oltre 2500 pazienti affette da patologie della statica pelvica e uroginecologiche.Si ritiene che tale servizio sia un punto di riferimento conosciuto a livello regionale e nazionale. Nel triennio 2000-2003 viene rieletto consigliere Nazionale dell'Associazione di Urologia Ginecologica e in questa veste oltre che di relatore partecipa a numerosi congressi Nazionalied Internazionali. Dal 2003 al 2011 è consigliere Nazionale della Società Italiana di Urodinamica e del Pavimento Pelvico come responsabile della sezione di Uroginecologia Dal 2001 la Società Italiana di Urodinamica individua il centro di Urodinamica diretto dal dr.Trezza presso l'ospedale Loreto Mare come centro di rilevanza Nazionale per il sud Italia e invia personale medico specialista in Urologia e Ginecologia ,debitamente selezionato, per degli stages "full immersion " di Urodinamica con il riconoscimento del Ministero della Salute e relativo punteggio E.C.M. Nel 1997 il Dr. Trezza organizza nella città di Napoli ,per la prima volta ,un corso chirurgico in diretta video di chirurgia uroginecologica miniinvasiva. Nel Maggio 2002 sempre a Napoli e per la prima volta nel sud Italia ,viene organizzato un corso di riabilitazione del pavimento pelvico con la partecipazione di circa 50 relatori Italiani e stranieri. Ad oggi il dr. Trezza è ritenuto uno dei punti di riferimento nazionale nel campo della patologia della statica pelvica (prolasso genitale ) e incontinenza urinaria tanto da essere spesso ospite di tavole rotonde e congressi nazionali come moderatore ed "opinion leader". Nel 2003 partecipa, invitato dalla :Associazione Urologi Ospedalieri Italiana ,alla stesura delle Linee Guida Nazionali per la diagnosi e terapia della Incontinenza Urinaria da sforzo femminile e deficit di supporto del pavimento pelvico. Il testo integrale è stato pubblicato ed è il riferimento per gli Urologi Italiani. Attualmente è membro della International Continence Society e della International Uroginecological association Nel mese di Settembre 2006 viene eletto segretario nazionale della sezione di Uroginecologia della Società Italiana di Urodinamica ,Continenza ,Neurourologia e del Pavimento Pelvico,per il triennio 2006-2009. Nel mese di Maggio 2009 è presidente del congresso nazionale della S.I.U.D e nella stessa sede viene eletto consigliere nazionale della Società Italiana di Urodinamica,neuro urologia e pavimento pelvico. Dal 1.Dicembre 2009 è direttore della U.O.C. di Ginecologia e Ostetricia dell’A.O.R.N. “G. Rummo” di Benevento. E’ attualmente segretario provinciale (per la provincia di Benevento) della Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani. Dal Gennaio 2010 è Coordinatore didattico e docente del Corso di Laurea di Ostetricia dell’Università di Napoli “Federico II”,per la sede di Benevento, “ . Dal Gennaio 2011 è tutor presso la U.O.C. di Benevento di specializzandi provenienti ,in convenzione, dalla Cattedra di Ginecologia e Ostetricia della Seconda Università di Napoli. Dal 2014 è tutor per gli specializzandi in Ginecologia e Ostetricia della Scuola di Specializzazione dell’Università di Foggia. E’ attualmente consigliere Nazionale della Associazione Italiana di Urologia Ginecologica E’ autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche e 150 partecipazioni a convegni nazionali ed internazionali in qualità di relatore e /o moderatore. Nel corso dell’ attività di Direttore dell’U.O.C. di Ginecologia e Ostetricia ha inoltre maturato una discreta esperienza in campo oncologico ginecologico sfruttando la possibilità di una continua e fattiva collaborazione con specialisti impegnati in diagnostica e terapia oncologica grazie all’esistenza di un Gruppo Oncologico Interdisciplinare Polispecialistico. Pertanto l’attività clinica oncologica viene programmata ed affrontata in maniera collegiale avvalendosi di oncologi medici,anatomo-patologi,radiologi e radioterapisti, chirurghi generali oncologi,urologi,ginecologi per l’addome e pelvi. La sezione di Uroginecologia della Unità Operativa Complessa è centro di riferimento Regionale.


Lingue

Lingue parlate dal medico

Italiano


Contattami

Contatta il medico


Ambiti di competenza

Qui troverai tutte le informazioni sul medico

    Opinioni di pazienti verificati

    • Valutazione Generale *:
    • Rapporto Medico-Paziente *:
    • Tempo di attesa *: